KEECKER – The World’s First HomePod

Contenuti, contenuti, contenuti.

Siamo circondati dai contenuti. Ne produciamo in continuazione. Ne consumiamo altrettanti. Non è più importante il device che interfaccianoi e i contenuti. Sono importanti i contenuti stessi. Il messaggio è il medium stesso.

Ecco allora che avremo bisogno di device in grado di riprodurre i contenuti in modo veloce, collettivo, dinamico. In questa direzione “keecker”, un nuovo computer, in grado di funzionare senza monitor (dotato di un proiettore) e che si aggirerà nella casa, o all’esterno di essa per esser comandato da uno smartphone…

insomma, un futuro interessante 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>